Archivio Giugno 2006


E anche quest’anno è arrivato………..
lo aspettiamo con ansia per un anno………
speriamo sempre che sia migliore dell’anno precedente……

e quest’anno credo proprio che lo sarà…………………..
perchè lo festeggerò con le persone che amo………………………
e quest’anno ce ne sarà una di più………..

il mio caro Amore Raniero!!!!!!!!!!!!!!!

BUON COMPLEANNO
TANTI AUGURI A ME

Comments 6 Commenti »


E’ NATA ANGELICA

AUGURI FIORELLO

Comments 9 Commenti »


L’ho trovato nel blog di una cara amica e volevo farvene partecipi!!!

<center<Volete sapere chi vincerà il mondiale?!?!?!

Il Brasile ha vinto la Coppa del Mondo nel 1994.

Prima di quell?anno, vinse il titolo per l?ultima volta nel 1970.

Se sommate 1994 + 1970 = otterrete 3964

L?Argentina ha vinto la Coppa del Mondo per l?ultima volta nel 1986. Prima di quell?anno, solo nel 1978.

E quindi 1978 + 1986 = 3964

La Germania vinse la Coppa del Mondo nel 1990.

Prima di quella data, la vinse nel 1974.

Guardate: 1990 + 1974 = 3964!!!

Questo può portarci ad indovinare il vincitore della Coppa del Mondo del 2002, poiché dovrebbe essere stato il vincitore del campionato del 1962 (infatti 3964-2002=1962).

E il Brasile vinse la Coppa del Mondo nel 1962…. e infatti vinse nuovamente nel 2002!

Sembra quindi che la numerologia funzioni?

E allora, adesso chi dovrebbe essere il vincitore dei Mondiali del 2006??

Vediamo un po?……

3964 ? 2006 = 1958

E chi vinse nel 1958? Oh? Il Brasile!!!


Non me ne vogliano i tifosi italiani…………….
è solo una questione di calcoli!!!!!!!!!!

Comments 2 Commenti »


Ci sono due modi per vivere la propria vita.
Uno e’ quello di pensare che non esistono I miracoli
e l’altro quello di pensare che ogni cosa e’ un miracolo.

* Jim Morrison *

Comments 5 Commenti »


Se eri un bambino negli anni 50, 60 e 70….
come hai fatto a sopravvivere?

1.- Da bambini andavamo in auto che non avevano cinture di sicurezza né airbag…
2.- Viaggiare nella parte posteriore di un furgone aperto era una passeggiata speciale e ancora ne serbiamo il ricordo.
3.- Le nostre culle erano dipinte con colori vivacissimi, con vernici a base di piombo.
4.- Non avevamo chiusure di sicurezza per i bambini nelle confezioni dei medicinali, nei bagni, alle porte.
5.- Quando andavamo in bicicletta non portavamo il casco.
6.- Bevevamo l’acqua dal tubo del giardino, invece che dalla
bottiglia dell’acqua minerale…
7.- Trascorrevamo ore ed ore costruendoci carretti a rotelle ed i fortunati che avevano strade in discesa si lanciavano e, a metà corsa, ricordavano di non avere i freni.Dopo vari scontri contro i cespugli, imparammo a risolvere il problema. Si, noi ci scontravamo con cespugli, non con auto!
8.- Uscivamo a giocare con l’unico obbligo di rientrare prima del tramonto.Non avevamo cellulari… cosicché nessuno poteva rintracciarci. Impensabile
9.- La scuola durava fino alla mezza , poi andavamo a casa per il pranzo con tutta la famiglia ( si, anche con il papà ).
10.- Ci tagliavamo, ci rompevamo un osso, perdevamo un dente , e nessuno faceva una denuncia per questi incidenti. La colpa non era di nessuno, se non di noi stessi.
11.- Mangiavamo biscotti, pane olio e sale,pane e burro,bevevamo bibite zuccherate e non avevamo mai problemi di soprappeso, perché stavamo sempre in giro a giocare…
12.- Condividevamo una bibita in quattro… bevendo dalla stessa bottiglia e nessuno moriva per questo.
13.- Non avevamo Playstation, Nintendo 64, X box, Videogiochi televisione via cavo con 99 canali ,videoregistratori,dolby surround , cellulari personali, computer,chatroom su Internet … Avevamo invece tanti AMICI.
14.- Uscivamo, montavamo in bicicletta o camminavamo fino a casa dell’amico , suonavamo il campanello o semplicemente entravamo senza bussare e lui era lì e uscivamo a giocare.
15.- Si!Lì fuori!Nel mondo crudele! Senza un guardiano! Come abbiamo fatto? Facevamo giochi con bastoni e palline da tennis,si formavano delle squadre per giocare una partita; non tutti venivano scelti per giocare e gli scartati dopo non andavano dallo psicologo per il trauma .
16.- Alcuni studenti non erano brillanti come altri e quando perdevano un anno lo ripetevano. Nessuno andava dallo psicologo, dallo psicopedagogo, nessuno soffriva di dislessia né di problemi di attenzione né di iperattività; semplicemente prendeva qualche scapaccione e ripeteva l?anno.
17.- Avevamo libertà ,fallimenti,successi ,responsabilità…e imparavamo a gestirli.

La grande domanda allora è questa:

Come abbiamo fatto a sopravvivere?ed a crescere e diventare grandi?

Comments 8 Commenti »


Dedicate 2 minuti per leggere questa stroria………
L’ho presa da un blog di una mia carissima amica.

Ogni giorno che viviamo è un’occasione speciale

Pertanto, leggiamo di più e dedichiamo meno tempo alla pulizia della casa.
Sedersi sulla scala ed ammirare il paesaggio..
Senza necessità di guardare se esistono erbacce nel giardino..
Passare più tempo in compagnia della famiglia e degli amici, e meno tempo lavorando per gli altri..
Mi sono reso conto che la vita è un?insieme di esperienze, da essere apprezzate e non sopravvissute..
Adesso già non metto da parte quasi niente, uso vetri di cristallo tutti i giorni..
Mi metto vestiti nuovi, anche solo per andare al supermercato se ne ho la voglia..
Non metto da parte il miglior profumo per le feste speciali, lo uso sempre, ogni volta che desidero sentire la sua fragranza..
Le frasi “un giorno…” e “un giorno di questi…”, stanno sparendo dal mio vocabolario
Facciamo tutto ciò che abbiamo voglia di fare, OGGI..
Mi fa pena pensare che non ho scritto le lettere che volevo perché l?intenzione di scriverla era? “un giorno di questi…”
Mi farebbe pena e sarei ancora più triste al sapere che ho smesso di dire ai miei fratelli e figli quanto li amo..
Adesso cerco di non rinviare, scordare o conservare niente di ciò che potrebbe dare felicità ed allegria alla mia vita.
Ogni giorno che passa, dico a me stesso che questo giorno è molto speciale.
Ogni giorno, ogni ora, ogni minuto che passa? è molto speciale.
Se sei troppo occupato per dedicare qualche minuto per leggere questo messaggio….o se tu preferisci dire a te stesso “appena ho un minuto” lo leggerò “un giorno di questi” potresti aspettare molto..
O non arrivare mai…
Questo messaggio contiene alimento per l?anima..
Dai agli altri più di quello che si aspettano e fallo con fede..
Non permettere che una piccola incomprensione rovini una grande amicizia…
Memorizza la tua poesia preferita la musica che più ti piace..
Di: “io ti amo”, solamente quando il tuo amore è vero …
e se devi dire: “Mi dispiace molto”, guarda quella persona dritto negli occhi.
Se non credi nel “amore a prima vista”, non ti burlare dei sogni degli altri..
Ama profondamente ed appassionatamente,
Qualche volta puoi anche essere ferito, però è l?unica maniera di vivere la vita completamente…
Se non sei d?accordo, cerca di essere almeno leale, parla lentamente, ma pensa con rapidità…
Non offendere, non giudicare le altre persone per “quello che avete sentito dire su di loro.. “.
Se qualcuno ti fa una domanda alla quale non vuoi rispondere,Sorridi e chiedigli: “perché lo vuoi sapere?”
Ricorda che un grande amore, così come un grande successo, è un grande rischio, prendilo….
Sposati con qualcuno col quale ti piaccia parlare…
Quando sarete vecchi, l?abilità nel conversare sarà più importante di qualsiasi altra cosa…
Ricorda anche che il silenzio a volte è la migliore risposta…
Leggi più libri, guarda meno TV, vivi una vita buona ed onorata..
Una casa felice è ciò che più importa. Fai tutto ciò che è alla tua portata per creare un ambiente.
Non interrompere mai qualcuno che ti sta dimostrando affetto…

Ricorda che la migliore relazione è quella

dove l?amore tra due persone è più grande

della necessità che una ha per l?altra..

Comments 6 Commenti »


VOGLIO UN PO’ DI AUTUNNO………

E’ TROPPO CALDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Comments 5 Commenti »


Esistono 5 cose nella vita che non si RECUPERANO:

Una pietra dopo averla lanciata

Una parola dopo averla detta

Un’opportunita’ dopo averla persa

Il tempo dopo esser passato

L’amore per chi non lotta

Qualcuno una volta ha detto:

“Lavora come se non avessi bisogno dei soldi,

Ama come se nessuno ti abbia mai fatto soffrire.

Balla come se nessuno ti stesse guardando.

Canta come se nessuno ti stesse sentendo.

Vivi come se il Paradiso fosse sulla Terra.”

Comments 15 Commenti »


Averla senza possederla.
Dare il meglio di sé
senza pensare di ricevere.
Voler stare spesso con lei,
ma senza essere mossi dal bisogno
di alleviare la propria solitudine.
Temere di perderla,
ma senza essere gelosi.
Aver bisogno di lei,
ma senza dipendere.
Aiutarla, ma senza aspettarsi gratitudine.
Essere legati a lei,
pur essendo liberi.
Essere un tutt’uno con lei,
pur essendo se stessi.
Ma per riuscire in tutto ciò,
la cosa più importante da fare è…
accettarla così com’è,
senza pretendere che sia come si vorrebbe.


Omar Falworth

Comments 1 Commento »


Un amico vuol vendere la sua casa e mi ha chiesto di aiutarlo a spargere in giro la voce:

Circa. 250 m² calpestabili;

garantita a prova di ladro;

in zona non trafficata;

piscina grande.

Vi interessa?

Comments 5 Commenti »